Le 20 cose che vale la pena vedere a Roma

Cosa vedere a Roma, la città eterna? Questo luogo è così ricco di storia, cultura, e arte che è difficile scegliere i luoghi più belli e importanti, risparmiando tempo dell’organizzazione.

Abbiamo comunque provato a riunire 15 cose da vedere a Roma, alcuni dei monumenti e palazzi più affascinanti e pregni di storia, e 5 segreti della città meno turistici e conosciuti.

Vai alla mappa

Colosseo

Il Colosseo è il simbolo vero e proprio di Roma. Si tratta di un anfiteatro romano, all’interno del quale, durante l’epoca imperiale e repubblicana dell’antica Roma, si svolgevano spettacoli di ogni tipo: combattimenti tra gladiatori, combattimenti tra bestie, rievocazioni di battaglie e rappresentazioni di storie mitologiche.

Dove: Piazza del Colosseo, 1
Prezzo: pieno a partire da 12€ – Ridotto 2€ (giovani di età compresa tra i 18 e i 25 anni)

Orari: dalle 8.30 fino al tramonto (varia a seconda della stagione)

Colonna Traiana

Un altro grande simbolo della capitale è la Colonna Traiana, un’enorme colonna innalzata in onore dell’imperatore Traiano per celebrare la vittoria della campagna militare in Dacia. Sulla sua superficie, infatti, viene narrata tutta la storia della conquista della Dacia. Inaugurata nel 113, è ancora visibile oggi in tutto il suo splendore.

Dove: Via dei Fori Imperiali
Prezzo: gratis
Orari: sempre aperta

Foro Romano

C’è solo un modo per vivere davvero le tracce dell’antica civiltà romana nel cuore della sua capitale: visitare il Foro Romano.

Si tratta di un complesso archeologico con i resti di edifici risalenti a varie epoche della civiltà romana. Al suo interno ci sono diversi tipi di edifici: dalle case dei nobili romani, fino agli edifici pubblici, e perfino i templi di divinità antiche.

È ancora possibile vedere le tracce evidenti di una storia millenaria che è viva ancora oggi.

Dove: Via della Salara Vecchia, 5/6
Prezzo: a partire da 12€

Orari: dalle 8.30 fino al tramonto (varia a seconda della stagione)

Un’occasione per risparmiare sul biglietto è quello di comprare un biglietto unico per Colosseo e il Foro Romano a 16€.

Pantheon

Photo by Mathew Schwartz on Unsplash

Questo antico tempio romano è un must da vedere assolutamente. Il Pantheon (in latino, “di tutti gli dèi”) è un antico tempio dedicato a tutte le divinità romane. Fu costruito attorno al 120 d.C. dall’imperatore Adriano.

Nei secoli fu ridedicato come chiesa cristiana (Santa Maria della Rotonda). Un tempo, al suo interno, ogni nicchia conteneva la statua di una divinità romana. È famoso anche perché la cupola che lo ricopre ha un foro nel suo centro.

Si possono ora trovare anche le tombe di alcuni dei re d’Italia.

Dove: Piazza della Rotonda
Prezzo: gratis
Orari: dal lunedì al sabato dalle ore 08.30 alle 19.30
domenica dalle ore 09.00 alle 18.00

Musei Vaticani

Cappella Sistina

Uno dei luoghi più suggestivi e ricchi di arte sono i Musei Vaticani. All’interno dello Stato Pontificio, i Musei Vaticani sono una collezione incredibile di opere d’arte, quadri, sculture, arazzi, e molto altro di tantissime epoche diverse.

A partire dalle statue dell’epoca greco-romana, fino all’arte medievale, rinascimentale e contemporanea: una visita di qualche ora è d’obbligo per ammirare tutte le bellezze storiche e culturali di questo luogo.

Fondati nel 16° secolo, nel tempo hanno acquisito sempre più opere, fino a diventare un enorme complesso architettonico capace di ospitare migliaia e migliaia di reperti e opere artistiche.

Dove: Viale Vaticano
Prezzo: a partire da 17€
Biglietti
Orari: dal lunedì al sabato dalle 09.00 alle 16.00

Piazza S. Pietro

Fulcro centrale dello Stato Pontificio, Piazza San Pietro è uno splendido esempio di architettura. La sua maestosa forma ellittica è circondata dall’abbraccio delle colonne, progetto del Bernini, e si estende senza ostacoli fino ad arrivare al famoso obelisco egizio. Dalla piazza di accede facilmente alla Basilica di San Pietro.

Dove: Città del Vaticano
Prezzo: gratis
Orari: sempre aperta

Basilica di S. Pietro

Basilica S. Pietro
via @ matteo.senestrari

La Basilica di San Pietro è forse la chiesa più famosa al mondo. Chiesa ufficiale del Papa, raccoglie migliaia di fedeli tutti gli anni, ed è un trionfo di architettura, scultura, ed è ricchissima di opere d’arte indimenticabili.

Considerata il centro del Cattolicesimo, è stata costruita nel luogo dove si crede siano state seppellite le spoglie dell’apostolo San Pietro.

Alla basilica lavorarono nomi illustri: da Bramante, a Raffaello, fino a Michelangelo e Brunelleschi. I contributi artistici di questi grandi maestri italiani hanno creato una chiesa imponente, magnifica e ricca di simbolismo spirituale e religioso.

Sotto la basilica si trovano le Grotte Vaticane, dove vennero seppelliti moltissimi pontefici, tra cui anche San Pietro.

Dove: Piazza San Pietro
Prezzo: gratis
Orari: tutti i giorni dalle ore 7.30 alle 18.30 (dal 1 ottobre al 31 marzo) e dalle 7.00 alle 19.00 (dal 1 aprile al 30 settembre)

Piazza Venezia

Piazza Venezia è una delle piazze principali di Roma. Il suo aspetto al giorno d’oggi risale ai rifacimenti avvenuti durante la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento. A Piazza Venezia è possibile visitare il Vittoriano, l’imponente monumento dove si trova la Tomba al Milite Ignoto. 

Dove: Piazza Venezia
Prezzo: gratis
Orari: sempre aperta – il Vittoriano apre dal lunedì al giovedì dalle ore 9.30 alle 19.30, il venerdì e sabato dalle 9.30 alle 22.00 e la domenica dalle 9.30 alle 20.30

Piazza Navona

Piazza Navona è un’altra delle piazze più belle e importanti della città. Fatta costruire dietro l’indicazione della famiglia Pamphili, era un tempo lo stadio di Domiziano all’epoca dell’antica Roma.

Venne usata nel tempo anche come luogo per il carnevale e per le corse dei cavalli. 

Al giorno d’oggi rimane una maestosa piazza, dove si può ammirare la Fontana dei Quattro Fiumi progettata dal Bernini.

Dove: Piazza Navona
Prezzo: gratis
Orari: sempre aperta

Piazza di Spagna

Piazza di Spagna e la sua scalinata sono stati immortalate innumerevoli volte in film, libri e dipinti. Piazza di Spagna ospita la Fontana della Barcaccia, progettata dal Bernini e da suo padre, ma si possono trovare anche luoghi importanti come la casa di John Keats, oppure la casa da tè Babington. Fu chiamata Piazza di Spagna perché si trovava la sede dell’ambasciata dell’omonimo paese.

Dove: Piazza di Spagna
Prezzo: gratis
Orari: sempre aperta

Villa Borghese e i suoi giardini

Per concedersi un momento di relax tra il caos della vita romana e le visite ai monumenti, è una buona idea visitare i giardini di Villa Borghese.

Questo splendido luogo nel cuore della città ospita diversi tipi di giardini: all’italiana, all’inglese, ma non solo. Ci sono anche diversi edifici, fontane e laghetti artificiali.

Di proprietà della famiglia Borghese, a partire dal Cinquecento i suoi giardini sono stati più volte ampliati fino ad arrivare all’aspetto che vediamo oggi.

Al momento è uno dei giardini più frequentati della città.

Dove: Piazzale Napoleone I
Prezzo: gratis
Orari: sempre aperti

Castel Sant’Angelo

Castel Sant'Angelo
via @ @misteruniquelife

Un luogo ricco di storia, che ha visto le vicissitudini di papi, cardinali e uomini di chiesa è Castel Sant’Angelo. Le sue origini sono antichissime: fu costruito dapprima nel 130 come mausoleo dall’imperatore Adriano. Fu nei secoli utilizzato come fortezze, come prigione e come sede papale.

Divenne poi uno dei luoghi più sicuri per il pontefice, che può attraversarlo grazie al celebre Passetto, un passaggio che dal Vaticano arriva fino al Castello.

Al momento è un museo visitabile dal pubblico; molto bello il ponte costellato da statue di angeli che portano fino all’edificio.

Dove: Lungotevere Castello, 50
Prezzo: 15€

Orari: dal lunedì al mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 19.30 – dal giovedì alla domenica dalle ore 9.00 alle ore 24.00

Piazza del Campidoglio

Piazza del Campidoglio ospita l’edificio omonimo, sede di rappresentanza del comune di Roma. Sorge su uno dei sette colli di Roma; fu un luogo importante durante l’epoca romana ma cadde in disuso nel medioevo. Venne poi riutilizzato fino ad acquisire l’aspetto che vediamo ancora oggi. Qui si possono ammirare la statua di Marco Aurelio e la Cordonata, una scalinata ornata da diverse sculture.

Dove: Piazza del Campidoglio
Prezzo: gratis
Orari: sempre aperta

Fontana di Trevi

Una visita a Roma non può non includere la Fontana di Trevi: la celeberrima fontana, ricchissima di sculture di grande pregio, è stata immortalata in numerosi film, tra cui La Dolce Vita. 

La Fontana fu costruita nel 1732 da Nicola Salvi. Originariamente era una fonte chiamata “Aqua Virgo” o “Acqua Vergine”, un acquedotto di origine romana.

Le numerose sculture sono tutte a tema marino: al centro c’è Oceano, il dio dei mari. Attorno a lui figure si susseguono a rappresentare diversi elementi del mare. Ma non ci sono solo figure umane: si trovano anche numerose figure animali (come i cavalli trainati da Oceano) e figure vegetali, che rappresentano diverse piante.

La tradizione di gettare una monetina nell’acqua assicura il ritorno alla città nel futuro.

Dove: Piazza di Trevi
Prezzo: gratis
Orari: sempre aperta

Catacombe di Roma

Un tour affascinante e misterioso è quello delle catacombe di Roma: si tratta di cunicoli e percorsi sotterranei dove, in antichità, venivano seppelliti fedeli cristiani ed ebrei. Esse sono lunghe più di 150 chilometri e possono essere un emozionante viaggio nelle antiche tradizioni funerarie dei primi cristiani a Roma.

  • San Callisto 
  • Pretestato 
  • Santa Tecla
  • Priscilla
  • Villa Torlonia (chiusa)
  • Ipogeo di Vibia

Dove: centro storico
Prezzo: 8€
Orari: varia a seconda della zona da visitare

5 posti gratuiti e sconosciuti ai turisti:

Ponte Umberto

Ponte Umberto
Photo by Christopher Czermak on Unsplash

Avete presente la famoso foto di Roma sul tevere che trovate su tutti i motori di ricerca? E’ il panorama che vi trovate davanti se vi recate a Ponte Umberto. E’ un luogo con una rilevanza storica inferiore rispetto agli altri ponti della città, ma che gode di una vista di gran lunga superiore. Il momento migliore della giornata: il tramonto. Offre uno spettacolo mozzafiato e unico sul fiume, con il Vaticano e il Cupolone sullo sfondo. 

ALERT: instagram must.

Dove: Ponte Umberto I

Via Monte Tarpeo

Nonostante la sua posizione centrale, questo piccolo slargo è molto poco conosciuto. Appena dietro la piazza del Campidoglio disegnata da Michelangelo, lungo la stradina che porta al tempio di Giano e alla Bocca della Verità, c’è un piccolo spiazzo, una terrazza sui fori romani che lascia senza fiato. Una vista privilegiata, spesso sgombra di turisti, da cui ammirare specie alla sera lo spettacolo dei fori. 

Dove: Via Monte Tarpeo

Appia Antica

Spesso non compare tra le meraviglie di Roma, ma è ora di renderle giustizia: quella dell’Appia Antica è forse una delle più belle passeggiate che Roma può regalarvi, specie nella stagione estiva e primaverile, quando è immersa nel verde. Un po giardino, un po museo a cielo aperto, la si può attraversare immersi nella vegetazione sia a piedi che in bicicletta. Da non perdere, sulla via, il parco degli acquedotti!

Dove: via Appia antica

Giardino degli Aranci

Giardino degli aranci

Anche questo spesso oscurato dai giardini di Villa Borghese, offre uno spettacolo molto più affascinante, specie nel tardo pomeriggio e alla sera, quando la stradina immersa in un parco di alberi di arancio, che si riempiono di fiori nel periodo primaverile e di arance in seguito, vi indirizza lo sguardo verso la cupola di San Pietro, quasi incastonandola tra Pini e lampioni.  

Dove: Piazza Pietro D’Illiria

Il Cuore di Nerone

Tra i 2 milioni di sanpietrini che compongono l’enorme piazza di San Pietro, si nasconde un sanpietrino molto particolare noto ai romani come “Il cuore di Nerone”. Si tratta di un piccolissimo bassorilievo a forma di cuore. Ci sono un infinità di leggende e dicerie sul perchè sia li, e sul perchè gli sia stato dato questo nome, ma la sua esistenza è a tutt’oggi uno dei misteri e dei segreti meglio custoditi della città.

Dove: Piazza San Pietro

Conosci altri luoghi meno conosciuti che dovrebbero essere in questa lista?
Faccelo sapere commentando qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *