Black Friday 2020 le migliori occasioni online

Quand’è il Black friday 2020?

Quest’anno il Black friday cade il 27 novembre 2020.

Le offerte più interessanti durante il Black Friday 2020

Amazon Black Friday

Amazon celebra il Black Friday ogni anno con un intero Deals-Week, dove migliaia di prodotti diversi di tutte le categorie sono offerti per un breve periodo di tempo a prezzi assolutamente convenienti.
Le offerte lampo del Cyber Monday iniziano ogni giorno dalle 6.00 alle 19.45 ad intervalli di 5 minuti e durano al massimo quattro ore o fino a quando l’offerta non è esaurita.
Quindi serve essere veloci.
I clienti che sono registrati al Programma Amazon Prime hanno ovviamente un chiaro vantaggio dal momento che hanno accesso alle offerte lampo con 30 minuti di anticipo.

Quest’anno Amazon organizza un’altra settimana di Black Friday in aggiunta alle offerte del Cyber Monday. Durante la settimana del Black Friday Amazon offrirà ancora una volta decine di migliaia di offerte lampo e offerte del giorno con uno sconto fino al 50%.
Tra questi ci sono marchi noti come Samsung, Nespresso e molti altri a prezzi molto convenienti.

Quando inizia il Black Friday di Amazon?

  • Countdown per la settimana del venerdì nero 2020: 16 – 19 novembre. Con offerte del giorno.
  • Amazon Black Friday Week 2020: 20 – 27 novembre 2020
    La più grande offerta Amazon dell’anno. Migliaia di offerte lampo e offerte del giorno.
  • Amazon Black Friday 2020: 27 novembre 2020
    Highlight della settimana. Migliaia di offerte e offerte aggiuntive durante la giornata.
  • Amazon Cyber Monday 2020: 30 novembre 2020
    Finita la la settimana del Black Friday, Amazon offre le ultime possibilità per accapparrarsi le occasioni e le offerte rimanenti.

Black Friday di Mediaworld

MediaWorld, il più grande rivenditore di elettronica di consumo in Europa, è noto per la sua vasta gamma di prodotti di marca. Che si tratti di notebook, macchine da caffè completamente automatiche o televisori XXL: i clienti possono sempre trovare le ultime novità del mondo della tecnologia sia online che nei negozi locali.

Inoltre, il gigante dell’elettronica sorprende regolarmente con offerte limitate nel tempo e offerte speciali a prezzi decisamente bassi. E naturalmente anche durante il Black Friday!

In passato MediaWorld festeggiava il Black Friday un giorno prima e quindi inizialmente chiamava la promozione “Giovedì Rosso”. Durante questa giornata, MediaWorld ha pubblicizzato, ad esempio, prodotti Apple a prezzo ridotto che potevano essere acquistati solo nello shop online di mediaworld.it.

Nel 2015 MediaWorld ha ribattezzato la campagna e ha offerto una PS4 e altre novità elettroniche alla “Red Sales”. Nel 2020, MediaWorld festeggia il Red Weekend e il Black Friday offrendo grandi promozioni nei suoi negozi e nel negozio online. Siamo curiosi di sapere cosa proporrà MediaWorld per il BlackFriday di quest’anno e vi terremo aggiornati su tutti gli sviluppi!

Ikea Black days

Se non avete tempo per un giro di shopping attraverso il negozio di mobili, ritiratevi sul vostro divano a casa e ordinate comodamente nel negozio online. Su richiesta, i mobili possono essere consegnati alla porta di casa. I clienti possono quindi assemblare da soli le nuove acquisizioni o usufruire del servizio di installazione IKEA. Ogni anno, il Venerdì Nero, IKEA organizza il Black Days, dove i membri di IKEA Famly possono usufruire di interessanti offerte nel negozio online e nei negozi per diversi giorni.

Black Friday Apple

È grazie proprio alla stessa Apple che possiamo godere di un numero sempre maggiore di offerte durante il Black Friday. Nel 2006 l’azienda cult di Cupertino ha offerto per la prima volta sconti speciali, già presenti negli USA, nell’Apple Store di tutta Europa.

La risposta dei clienti è stata così positiva che da allora un numero sempre maggiore di rivenditori online ha seguito l’esempio di Apple e ha offerto anche sconti speciali per il Black Friday.

Per il Black Friday 2014, Apple non ha offerto per la prima volta nessuna offerta speciale, ha invece promosso una campagna di raccolta fondi per la giornata mondiale dell’AIDS, che nel 2014 è caduta il Cyber Monday, e ha donato una parte del ricavato mondiale della giornata a un ente di beneficenza.

Non ci sono state offerte speciali alla Apple neanche nel 2015. Dal Black Friday 2016, tuttavia, Apple è tornata in gioco e organizza ogni anno il suo “one-day shopping event”.

Purtroppo Apple non offre più sconti speciali suoi propri prodotti ma le promozioni includono carte regalo e oppure i propri servizi Apple Music o Apple Store.
Per trovare sconti e promozioni Apple bisogna controllare presso le catene di distribuzione più comuni in Italia.

Quando nasce il Black Friday?

Il giorno dopo il Ringraziamento è l’inizio non ufficiale del periodo natalizio dalla fine del 19° secolo, quando il Presidente Abraham Lincoln ha designato la festa del Ringraziamento come l’ultimo giovedì di novembre.

Ma il giorno si è guadagnato il nome di “Venerdì Nero” solo molto più tardi.

Il primo Black Friday

Nel 1905, il grande magazzino canadese Eaton’s iniziò la prima parata del Giorno del Ringraziamento portando Babbo Natale su un carro per le strade del centro di Toronto.2 Nel 1913, otto renne vive trainarono la “slitta” di Babbo Natale. Nel 1916, sette carri che rappresentavano personaggi di filastrocche si unirono a Babbo Natale nella parata. 

Nel 1924, la parata dell’Eaton ispirò i Grandi Magazzini Macy’s per il lancio della famosa parata del Giorno del Ringraziamento a New York. Macy’s voleva festeggiare il suo successo durante i ruggenti anni ’20. La parata ha dato impulso allo shopping per il giorno successivo. I rivenditori avevano un accordo tra gentiluomini per aspettare fino ad allora prima di pubblicizzare i saldi per le festività natalizie

Dove è nato il nome Black Friday?

Negli anni ’50, la gente ha iniziato a darsi malata al lavoro il giorno dopo il Ringraziamento, concedendosi essenzialmente un fine settimana di quattro giorni. Dal momento che i negozi erano aperti, come la maggior parte delle attività commerciali, anche coloro che facevano il ponte potevano iniziare a fare shopping durante le vacanze.(1)
Questo fintanto che non venivano scoperti dai rispettivi capi. Piuttosto che cercare di determinare chi doveva essere punito e chi era legittimamente malato, molte aziende hanno iniziato ad aggiungere quel giorno come un giorno di ferie pagate.

Nel 1966, il nome del Black Friday divenne famoso sulla stampa. Fu allora che una storia apparve in un annuncio su The American Philatelist, una rivista per collezionisti di francobolli. Il dipartimento di polizia di Philadelphia aveva usato il nome per descrivere il caos dello shopping nei negozi del centro.(2)

Per anni il Black Friday era considerato negativo

All’inizio, i rivenditori non hanno apprezzato la connotazione negativa associata a un giorno “nero” della settimana. Infatti, il “Venerdì Nero” è stato associato per la prima volta al Venerdì 24 settembre 1869. Due speculatori, Jay Gould e James Fisk, crearono un boom-and-bust dei prezzi dell’oro. Seguì un crollo del mercato azionario, quando i prezzi scesero del 20%. Il crollo dei prezzi dell’oro fece crollare i prezzi delle materie prime del 50%. La corruzione a Tammany Hall permise a Gould e Fisk di fuggire senza essere puniti.6

Un altro giorno buio, il giovedì nero, si verificò il 24 ottobre 1929. Fu il giorno che segnò l’inizio della Grande Depressione. Seguì la settimana successiva il Martedì Nero.7 Quel giorno il mercato azionario perse il 12% nonostante i tentativi dei maggiori investitori di sostenere i prezzi delle azioni.

FONTI:
(1) https://www.history.com/news/black-friday-timeline-photos
(2). http://listserv.linguistlist.org/pipermail/ads-l/2008-April/081311.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *